Cercare :
Ricerca avanzata

Autore Filo della discussione: Mestieri della Francia di fine '800  (Letto 3560 volte)
juliette1804

Messaggi: 164

accesso albero
Standard

« il: 09 Gennaio 2012, 13:47:10 »

Qualcuno mi può aiutare a tradurre i seguenti mesteri?

artiste lirique (Parigi, 1897)

decoupeuse (spero di averlo scritto correttamente, Parigi, 1900)

peintre des batiment (Parigi, 1890)
bigwidower

Messaggi: 1574

accesso albero
Geneweb

« Rispondere #1 il: 11 Gennaio 2012, 13:46:21 »

Buongiorno,

artiste lyrique :
In musica classica, artista lirico è il termine generico che designa un cantante, uomo o donna (= cantatrice), specializzata nel genere lirico (opera, operetta).

découpeuse :
una donna che taglia qualcosa. Questo termine può essere legato alla taglatura dei tessuti, nell'industria della confezione

peintre en bâtiments :
imbianchino

juliette1804

Messaggi: 164

accesso albero
Standard

« Rispondere #2 il: 12 Gennaio 2012, 00:12:16 »

Grazie per la traduzione, sei stata davvero gentilissima... ma nella Francia dell'epoca il mestiere veniva dichiarato in comune con una sorta di autocertificazione? nel senso che uno si presentava per un atto e dichiarava di fare un certo mestiere?

Te lo chiedo perché ho provato a fare un giro su google libri e non ho trovato nulla su questa Augustine Marie Claudel che dichiara nel certificato di riconoscimento della figlia di essere artistique lirique, ma ho pensato che magari si spiega col fatto che poteva avere un nome reale che risultava in comune e uno fittizio con cui era conosciuta in ambito teatrale...

Come si spiega però che non ho trovato nulla su tale Augustin Claudel che dichiara nel certificato di nascita dei figli di fare lo scultore? Al momento della nascita del primo figlio nel 1887 la moglie fa la "femme de chambre", poi, alla nascita del secondo nel 1890 diventa sans profession e infine nel 1893 alla nascita del terzo figlio risulta come infermiera...

ed effettivamente dal certificato risulta che il terzo bambino è nato all'ospedale Tenon di Parigi e che al momento del parto il padre era assente quindi ho pensato che lei potesse aver partorito nell'ospedale dove lavorava...

Un ultimo dubbio, in un certificato del 1895 ho trovato come professione "eligiant" (spero di averlo trascritto correttamente), ora io so dalle riviste dell'epoca che la persona citata stava in quell'anno terminando l'internato in farmacia e infatti nei documenti successivi risulta come pharmacien, ma questo termine come andrebbe tradotto?
« Last Edit: 12 Gennaio 2012, 00:18:46 per juliette1804 »
bigwidower

Messaggi: 1574

accesso albero
Geneweb

« Rispondere #3 il: 12 Gennaio 2012, 09:25:45 »

Non penso che i mestieri dobbiano essere dichiarati ai comune. Sono scritti sugli atti solo per identificare meglio il dichirante del atto.

Se Augustine Marie Claudel era "artiste lyrique", forse non era conosciuta al livello nazionale, è questo puo spiegare che non si trova niente al suo argumento nei libri. Sicuramente, tutti gli "artistes lyriques" non diventano famosi. Forse cantava in un cabaret.

Il termine "eligiant" no me dicce niente, e non ho trovato niente per il momento al suo argomento...

p.s. : non so se tu conosci questo sito, ma l'ho trovatto per caso questa mattina :
http://nicolas.wintzer.pagesperso-orange.fr/gendesc.htm

Nella linea :
Descendance d'Antoine CLAUDEL de La Bresse, ancêtre de Paul et Camille CLAUDEL (Gedcom zippé de 2 300 fiches, 14/05/2003).

c'è una fila gedcom con i descendenti di Antoine CLAUDEL originario di La Bresse (dipartimento francese des Vosges (Vosgi)) e antenato di Paul e di Camille CLAUDEL.
« Last Edit: 12 Gennaio 2012, 09:31:36 per bigwidower »

juliette1804

Messaggi: 164

accesso albero
Standard

« Rispondere #4 il: 12 Gennaio 2012, 14:05:53 »

Grazie per il link, dopo vado a dare un'occhiata... in realtò io sto cercando i presunti figli illegittimi di Camille Claudel di cui si parlava nella Parigi dell'epoca, ma che non sono mai stati trovati... il fatto è che Claudel è un cognome abbastanza diffuso anche a Parigi e dintorni... io ho controllato finora circa 200 certificati di piccoli Claudel nati a Parigi e nei dipartimenti limitrofi, ma non è venuto fuori nulla... mi resta in sospeso però un Claudel Camille Auguste nato ad Aubervilliers nel 1886, ma devo aspettare perché il comune ha messo on line gli atti solo fino al 1885 e quindi devo aspettare che la benevola di un'associazione abbia tempo e modo di controllare anche questo piccolo Claudel... D'accordo Augustine poteva non essere famosa, ma non è un po' strano che uno scultore non venga mai menzionato nelle riviste d'arte dell'epoca?

In fondo era poco più grande di Camille essendo nato verso il 1858 quindi negli anni '80 e '90 dell'900 era in un'età in cui doveva in teoria aver già partecipato a delle esposizioni, non dico al Salon, ma anche a qualche esposizione presso gallerie private!!! Mah...

Comunque questa è la discussione su Camille:

http://www.geneanet.org/forum/index.php?topic=435759.0
« Last Edit: 12 Gennaio 2012, 14:09:33 per juliette1804 »
juliette1804

Messaggi: 164

accesso albero
Standard

« Rispondere #5 il: 27 Gennaio 2012, 01:10:19 »

Qualcuno mi può spiegare la differenza in francese tra charpentier e menuisier?

E' possibile che una persona abbia svolto entrambi i mestieri?

Ho trovato infatti in un certificato di Reims la stessa persone che dopo essere stata citata più volte come charpentier all'improvviso risulta che fa il menuisier e che ha anche cambiato città trasferendosi a Parigi...
bigwidower

Messaggi: 1574

accesso albero
Geneweb

« Rispondere #6 il: 27 Gennaio 2012, 09:13:39 »

Ambi due lavorano il legno (e nell'epoca moderna altri materiali come il metallo)

"Menuisier" è falegname : fabbrica mobili, finestre, porte e diversi lavori in legna che serve alla sistemazione e la decorazione degli edifici,

"charpentier" è carpentiere : fabbrica l'ossatura degli edifici

juliette1804

Messaggi: 164

accesso albero
Standard

« Rispondere #7 il: 27 Gennaio 2012, 13:36:17 »

Ho capito, grazie, è possibile che questo signore abbia lasciato l'attività di carpentiere al figlio e lui si sia trasferito a Parigi dove invece svolgeva l'attività di falegname?

Il fatto è che io ho scoperto che questo Eugéne Arthur Dupuit si è sposato 2 volte la prima nel 1877 e la seconda nel 1883 (dopo che nel 1882 era morta la prima moglie) e ha avuto (se non mi è sfuggito nessuno) 3 figli: 1 dalla prima moglie e 2 dalla seconda... la seconda moglie è morta nel 1905 e con lei è stata registrata anche una bambina nata morta quindi credo che siano morte lei e la bambina in seguito a dei problemi nel corso del parto... nel 1909 si è sposato il figlio più grande del secondo matrimonio e in questo certificato risulta che il nostro Eugéne Dupuit non risiedeva più a Reims doveva aveva abitato per 30 anni, ma a Parigi al 44 Avenue Saint Ouen al 18 arrondissement. e che lui non faceva più il charpentier come in tutti i certificati precedenti, ma il menuisier, mentre il figlio era charpentier... io credo che si sia trasferito a Parigi con Pauline la figlia del primo matrimonio e i 3 nipoti... visto che lui era vedovo e la figlia si era separata dal marito (o comunque lei e il marito non vivevano più insieme) Pauline potrebbe essere tornata a vivere col padre, ma perché non rimanere a Reims e andare a vivere Parigi? E perché lui è passato da charpentier a menuisier e lei da journaliere a fleuriste?

Io mi sono chiesta: chi gli ha consigliato di trasferirsi a Parigi e l'ha aiutati a trovare lavoro?

Resta il fatto che nel censimento di Reims del 1911 non risultano né Pauline con i suoi 3 figli né suo padre...

Però il padre è morto a Reims nel decennio 1923-1932, l'anno ancora non lo so perché sto aspettando il certificato dal comune di Reims, ma Pauline non è morta a Reims nel periodo in cui è morto il padre e neppure nel decennio precedente...

Dei 3 figli di Pauline due non si sono mai sposati e 1 si è sposata nel 1924 ad Arlon in Belgio...

insomma più che una ricerca genealogica, è una telenovela!!!

 ???
« Last Edit: 27 Gennaio 2012, 13:42:44 per juliette1804 »
Vai a :  
 


Powered by SMF 1.1.8 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC