Geneanet > Più > Blog

L’opulenza variegata e dispendiosa della tavola dei Farnese

Pubblicato da Jean-Yves il 03 mag 2018
 

Proseguendo nella presentazione della carrellata di interventi alla recente giornata di studi progettata e condotta dalla dottoressa Antonella Gigli, Direttore Musei Civici di Palazzo Farnese, per conto del Comune di Piacenza e dal prof. Marco Horak per conto dell’Istituto Araldico Genealogico Italiano, che ha rinverdito il forte legame della nostra città con il palazzo simbolo della dinastia farnesiana, sintetizziamo il contributo del dottor Stefano Pronti, noto anche per i suoi studi storici afferenti la cucina a Piacenza e in Italia, che ha presentato l’interessante tema ”La Tavola dei Farnese e della Corte (1568, 1653)”.

La tavola, come destinataria dei servizi della cucina e della credenza, rivela il trattamento alimentare quotidiano della famiglia ducale, che viene declinato in diminuendo e con ricchezza di dati sul personale della corte e sulla servitù.

Source

Devi collegarti prima di lasciare un commento. Collegamento / Iscrizione