Geneanet > Più > Blog

L’archivio Marubi: Il rituale fotografico

Pubblicato da Jean-Yves il 06 nov 2018
 

Nel 1856, Pietro Marubbi (divenuto poi Marubi), originario di Piacenza ed emigrato in Albania, poco più che ventenne apre uno studio di fotografia che diventa subito un punto di riferimento a Scutari. Non avendo figli propri, adotta quelli del suo giardiniere Rrok Kodheli e si preoccupa di far loro avere una formazione fotografica a Trieste.

La passione per lo studio fotografico e la volontà di osservare con occhio moderno ed estetico il proprio tempo vengono trasmessi di figlio in figlio, lungo tre generazioni.

Source

Devi collegarti prima di lasciare un commento. Collegamento / Iscrizione