Geneanet > Risorse > Blog

Custodisce segreti e privilegi dell’antica città: il “Libro Verde” è il più prezioso di Agrigento

Pubblicato da Jean-Yves il 30 giu 2020

Come si sa, tutta la storia de “Il Nome della Rosa” di Umberto Eco si fonda sull’espediente narrativo del manoscritto ritrovato.

A causa di un libro, in sostanza, si succedono le morti del romanzo, e però grazie ad esso si risolve anche il mistero che lo circonda. Il libro è sempre uno strumento di verità, e, per quanto nascosto possa essere, trova sempre qualcuno che ne sveli il contenuto, lo ponga cioè alla costituzione di una civiltà del sapere.

Source

Devi collegarti prima di lasciare un commento. Collegamento / Iscrizione