2021: il bilancio dell’anno

Pubblicato da Jean-Yves il 9 gen 2022

2021 è stato un anno ricco di eventi, e non solo per Geneanet. Nonostante il contesto sanitario sia migliorato rispetto al 2020, l’anno è stato travolgente, ma questo non ci ha impedito di andare avanti !

Quali novità sul portale nel 2021 ?

Le principali migliorie sono state apportate agli alberi genealogici in rete. Innanzitutto, abbiamo creato la funzione di vignetta automatica che permette di estrarre l’immagine di una persona partendo da una foto di gruppo, e di definire tale immagine come ritratto.

Abbiamo poi aggiunto una funzione che permette di pubblicare facilmente un documento di diverse pagine, utile per i certificati fronte-retro, testamenti, lettere o altro. Si può anche collegare una cartolina postale d’epoca al proprio albero genealogico, funzione molto richiesta ! In primavera abbiamo aggiunto funzionalità conviviali al sistema di messaggistica interna nonchè un seguito di ricerche che mostra tutti gli eventi non trovati per gli avi di un individuo (nascita/battesimo, matrimonio, decesso, sepoltura).

Inoltre, il verificatore di coerenza è stato rivisto e migliorato, il che permette di scovare errori quali un bimbo identificato come genitore. Abbiamo anche aggiunto il modo visitatore, un modo semplice per verificare come gli altri vedono il vostro albero. In autunno, abbiamo aggiornato la homepage del vostro albero con un’interfaccia migliorata e nuove opzioni. Dulcis in fundo, abbiamo semplificato le varie schermate per l’introduzione dei dati. Restate sintonizzati perchè gennaio vedrà altre migliorie !

Anche la gestione dei contatti è stata migliorata. Le nuove funzionalità della sezione DNA permettono di trovare cugini più facilmente, per non parlare del navigatore di cromosomi.

Nuove collezioni di dati !

Geneanet ha proseguito il lavoro pubblicando dati da diverse fonti: istituzionali, associative e private, adoperandosi ogni volta per consentirne una consultazione libera e gratuita. In questo caso, i documenti sono indicizzati dalla nostra comunità, il che si traduce in trascrizioni di qualià a beneficio di tutti !

In Francia, il bicentenario della morte di Napoleone ha segnato una tappa importante: sono stati censiti più di un milione di soldati, con relativi genitori, luoghi di nascita e campagne. Son altresì stati repertoriati 150’000 soldati francesi del XVIII° secolo. Sono stati aggiunti o ampliati un certo numero di insiemi di dati. Per diversi dipartimenti è stata effettuata l’indicizzazione di atti dell’anagrafe, tra cui censimenti e tavole di matrimoni. Sono stati aggiunti avvisi di decesso e tavole di eredità. Non sono mancate le raccolte insolite: cittadinanze revocate sotto il regime di Vichy, liste elettorali, cittadini che hanno scelto di rimanere francesi dopo l’annessione dell’ Alsazia e della Lorena nel 1870 da parte dei prussiani. Abbiamo lavorato anche sul dossier cosiddetto Moscou de la Sûreté nationale di cui sentirete parlare presto. Ma l’evento di gran lunga più importante per noi del 2021 è stato senza dubbio l’acquisizione da parte di Ancestry, leader mondiale della genealogia. Questo ci ha permesso di ottenere milioni di atti anagrafici francesi indicizzati e i censimenti di 8 dipartimenti dalla Rivoluzione francese all’inizio del XX° secolo. Altro verrà nel 2022 !

Progetti internazionali

  • Nei Paesi Bassi, un gruppo di volontari entusiasti ha indicizzato più di mille registri, ed ha come obiettivo l’indicizzazione delle 12 province !
  • In Italia, il Piemonte conta i matrimoni di 700 comunità repertoriati !
  • In Spagna, le liste elettorali di Aragona coprono ormai più di 3’600 città e villaggi (più di mezzo milione di nomi) grazie al lavoro instancabile di una manciata di volontari !

Progetti genealogici

Salviamo le nostre tombe. Più di 600 cimiteri militari sono stati completamente repertoriati, e due dei grandi cimiteri parigini sono stati terminati, ognuno con più di 800’000 nomi, grazie ad una settimana di indicizzazione mirata. L’applicativo disponibile per smartphone, che permette di inviare facilmente fotografie dei cimiteri, conta più di 4 milioni di immagini (nel 2021 ha avuto luogo l’undicesimo evento speciale del week-end al cimitero). In Slovenia, una rete di ammirevoli volontari compie grandi progressi nella documentazione dei cimiteri.

Cartoline postali. Questa collezione gratuita sta per raggiungere il traguardo di mezzo milione d’immagini nel 2022 e la homepage del vostro albero visualizza ormai una panoramica delle cartoline storiche dei luoghi che i vostri avi conoscevano, nonchè la lista degli antenati associati a tale luogo.

Altri progetti collaborativi sono stati iniziati, ampliati o conclusi nel 2021. Citiamo i soldati francesi della prima guerra mondiale negli alberi classificati per dipartimento, le figlie del re inviate nel Québec da Luigi XIV nel XVII° secolo (progenitrici di milioni di canadesi e statunitensi), i generali dell’arco di trionfo a Parigi, le famiglie germano-americane perite nella catastrofe del General Slocum nel 1904, le vittime dei bombardamenti su Saint-Denis del 1944, altre catastrofi e naufragi in Francia…

Riassumendo…

Il 2022 sarà un anno di sviluppo internazionale per Geneanet, con l’appoggio di Ancestry. I progetti collaborativi, gratuiti ed aperti a tutti, vanno avanti con grande interesse da parte dei contributori di Geneanet. E nuovi servizi e funzionalità sono in vista per il portale internet.

Tutta la squadra Geneanet Vi augura un felice 2022 !

Devi collegarti prima di lasciare un commento. Collegamento / Iscrizione