Geneanet > Risorse > Blog

Nuova collezione : le medaglie di Sainte-Hélène (Sant’Elena)

Pubblicato da Jean-Yves il 22 apr 2024

Durante il regno di Napoleone I, più di un milione di uomini provenienti dalla Francia e dai territori conquistati in Europa furono reclutati per la Grande Armée. Nel 1857, i veterani furono insigniti della medaglia di Sant’Elena dal nipote dell’imperatore, Napoleone III. Scopri la nostra nuova collezione di oltre 200.000 uomini, alcuni dei quali sono stati fotografati !

Geneanet dispone di numerose risorse genealogiche sul periodo napoleonico (1799-1815) – oltre 1,1 milioni di soldati indicizzati, monumenti, cartoline e, naturalmente, la genealogia dell’Imperatore su Geneastar – e siamo lieti di presentare la nostra nuovissima collezione : un indice di oltre 200.000 destinatari della Medaglia di Sant’Elena !

I “Grognards”

Nel 1857, Napoleone III, nipote di Napoleone I, decise di onorare i veterani militari del periodo compreso tra la Rivoluzione (1792) e Waterloo (1815), che segnò la fine delle guerre napoleoniche. Tutti gli uomini d’armi – francesi, ma anche belgi, italiani e persino tedeschi – che potevano dimostrare di aver prestato servizio militare tra il 1792 e il 1815 potevano ricevere la medaglia di Sant’Elena, dal nome della minuscola isola isolata nell’Oceano Atlantico meridionale dove l’imperatore deposto fu esiliato e morì nel 1821.

Circa 405.000 ex soldati sono stati orgogliosi di ricevere questa medaglia. La nostra nuova collezione è un indice di oltre la metà di loro; molte voci sono collegate a documenti di archivio e alcune sono accompagnate da fotografie od illustrazioni. Volontari francesi stanno lavorando all’indicizzazione dei soldati scomparsi dagli Archivi dipartimentali in tutta la Francia. Non dimenticare di leggere le nostre Domande Frequenti per maggiori informazioni.

Cinquant’anni o più dopo il loro primo servizio militare, i destinatari della medaglia di Sant’Elena erano uomini anziani nel 1857. Fonte BNF-Gallica

Questi soldati si riferivano spesso a loro stessi come i “Grognards” – i Lamentatori – come li aveva chiamati Napoleone quando protestavano contro il ritardo della paga, il fango e le temperature gelide della disastrosa campagna di Russia !

La maggior parte dei registri contiene il luogo e la data di nascita del soldato, un indizio importante per risalire ai registri parrocchiali : fai una ricerca oggi stesso !

3 commenti

guygre
29/04/24

Sono state conferite anche alla memoria, cioè a militari deceduti nelle campagne?


Sebastiano RIZZO (srizzo)  

Quest'utente è membro Premiun e usufruisce quindi di numerose funzionalità avanzate per fare progessi : criteri di ricerca più precisi, accesso illimitato a tutti i documenti, avvisi automatici ...

Scoprire l'abbonamento Premium

23/04/24

Ottima iniziativa. E’ un importante contributo storico-genealogico ed anche un omaggio ai soldati.


Vedere il seguito

Devi collegarti prima di lasciare un commento. Collegamento / Iscrizione